Campagna di tesseramento 2022-2023

Un desiderio di moltitudine

Essere Socia e socio

Nei nostri circoli organizziamo momenti di socialità e cultura;
promuoviamo la pace e la collaborazione fra i popoli;
ci battiamo per i diritti di tutti, contro le discriminazioni:
offriamo solidarietà e sostegno ai più svantaggiati:
Associarsi ad Arci vuol dire condividere il sogno di una società più serena e più giusta

Essere socia e socio Arci vuol dire anche:

  • Condividere lo statuto dell’associazione e rispettarne le regole.
  • Contribuire alle scelte del proprio circolo partecipando alle assemblee e all’elezione degli organi dirigenti.
  • Collaborare attivamente alla realizzazione delle attività sociali.
  • Tenere dentro e fuori il circolo comportamenti coerenti coi valori della pace e della convivenza, rispettosi dei diritti delle persone e dell’ambiente.
  • Essere cittadino responsabile e partecipe, attento ai problemi del territorio e della comunità.
  • Ricordare sempre che anche il gioco, la gioia e la felicità sono diritti inalienabili da preservare per tutte e per tutti

INTERNET FACILE

Oggi con un computer e/o smartphone connessi ad internet è possibile interagire con i siti della pubblica amministrazione, presentare dichiarazioni, ottenere certificati, chiedere contributi, ecc…
Il tutto comodamente da casa evitando code e spostamenti.
Per farlo occorre conoscere i rudimenti base della digitalizzazione: come firmare ed inviare i documenti, i vari metodi di identificazione certa, come riconoscere i siti autentici in modo da non essere vittime di truffe, come scaricare ed utilizzare applicazioni nel cellulare, ecc…

per aiutarti in questo, a partire dal 21 settembre 2022

Tutti i mercoledì pomeriggio dalle ore 16.30 alle 18.30
Tutti i sabato mattina dalle ore 9.30 alle 11.30
PRESSO IL CIRCOLO ARCI “ASIOLI”
Corso Garibaldi n.280 – Forlì

Troverai volontari che ti aiuteranno a:
➢ conoscere ed usare SPID – PEC – Posta elettronica
➢ accedere al Fascicolo sanitario elettronico, cedolino INPS, richiedere e scaricare certificati presso le pubbliche amministrazioni, agenzia entrate, ecc…
➢ fornire informazioni sul corretto utilizzo degli strumenti informatici (personal computer, smartphone) e delle relative applicazioni.

Quel che vorrei dirvi di lei

Arena San Domenico 13 Luglio 2022 ore 21

Una visione a tutto tondo della donna in uno spettacolo che ha per protagoniste artiste che raccontano le donne, con

le cantanti: Roberta Cappelletti e Eleonora Benetti

L’attrice Francesca Fantini del Gruppo teatrale Grandi Manovre

Sara Camporesi per la lettura di poesie delle poetesse forlivesi:
Emanuela Babbini, Claudia Bartolotti, Katia Beoni, Marzia Biondi,
Daniela Cortesi, Serena Focaccia, Barbara Gaudenzi, Sandra Mazzini,
Loretta Olivucci, Laura Pezzi, Lorella Rosati, Danila Rosetti

In coro da “Omsa che gambe”:
Claudia Lotti, Angela Miserocchi, Giulia Monti, Lara Lambruschi,
Silvia Saviotti, Gabriella Morgagni

Ospite: Giulia Civelli
responsabile del Centro Donna

Presenta: Gabriella Morgagni

Con testi musicali, poetici e teatrali che vertono tutti sul tema “lei”, si vuol
dare un’immagine della donna con le sue molteplici sfaccettature: grandi e
piccoli particolari che la definiscono e la rendono speciale. Perché non si è
donne solo l’8 marzo, solo un giorno in un calendario di 365 giorni.

Ingresso libero – Info: 0543092569 – 3337167331
centroculturalelortica@gmail.com
Per chi lo desidera è possibile fare un’offerta
per la Casa Rifugio per Donne vittime di violenza

Quel che vorrei dirvi di lei

Una Manifestazione Teatrale incentrata sulle donne, intitolata

“Quel che vorrei dirvi di lei” – Donne che parlano di Donne –

…perché l’8 Marzo non sia solo un giorno….

Lo scopo è di sensibilizzare la collettività contro lo sfruttamento e la violenza sulle donne che, possono essere esercitati in tanti modi diversi ma… sempre violenza è..!

-Canzoni sulle donne;

-Poesie sulle donne, scritte da poetesse di Forlì;

-Parte teatrale, sulla differenza delle parole dal maschile al femminile;

-Coro di 5 donne che interpreterà il brano popolare “sebben che siamo donne”.

L’ingresso è gratuito; chi vuole può lasciare un contributo/offerta di importo libero che sarà poi devoluto in favore del Centro Donna di Forlì.

“Camminando camminando” Angelo Branduardi

Biglietti ridotti per i possessori di tessera ARCI per il concerto “Camminando camminando” di Angelo Branduardi in duo con Fabio Valdemarin.


Concerto acustico, alla ricerca delle emozioni più profonde e delle immediate comunicazioni tra musicisti e pubblico.

Il Concerto è organizzato da Entroterre Festival in collaborazione con la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli