Eventi

Ott
2
Mer
Mercoledì Gamester @Games Bond @ Games Bond
Ott 2 2019@21:00–Giu 4 2020@01:00

Mercoledì Gamester @Games Bond

Il progetto The Gamester nasce da un gruppo di amici con lo scopo di avvicinare le persone ai giochi da tavolo.
Avete voglia di una serata alternativa? I giochi da tavolo vi interessano, ma leggere le regole è troppo noioso? Tranquilli, ci siamo noi!
A partire dal 2 ottobre 2019 ci troverete ogni mercoledì sera a Forlì presso il locale Games Bond dalle ore 21:00. L’ingresso al locale è riservato ai soci Arci.

Vai alla pagina dell’evento

Nov
15
Ven
Corpo-Pathos @ Teatro Felix Guattari
Nov 15 2019@20:00–Apr 17 2020@23:00

Corpo-Pathos

Al via venerdì 15 novembre con la compagnia milanese Teatro i la stagione 19/20 del Teatro Félix Guattari dedicata alle arti dinamiche del presente.
Nella polarità Corpo:Pathos Masque individua quel nodo di tensioni che ben descrive la straordinaria complessità in atto.
Teatro i, Pietro Babina, Mk, Barletti-Waas, Masque Teatro, Motus, Arevalos/Lopez, Craig Taborn, The last dream of the morning, Rocco Ronchi, Florinda Cambria, Sara Baranzoni e Paolo Vignola, Obsolete Capitalism, Raimondo Guarino.

direzione artistica e cura
masque teatro
________________________________________________

Corpo:Pathos
Stagione 19/20
Teatro Felix Guattari
arti dinamiche del presente

2019
15 novembre / venerdì
21:00 Teatro i / Lo straniero. Un funerale
22:30 Arevalos-Lopez / Tributo a Violeta Parra

14 dicembre / sabato _ Haiku festival / Teatro Félix Guattari
21:00 Pietro Babina / Macello _teatro
22:15 Craig Taborn / pianoforte solo _concerto

15 dicembre / domenica _ Haiku festival / Area Sismica
18:00 Masque teatro / Luce _performance
18:30 The last dream of the morning _concerto

2020

25 gennaio / sabato
21:00 MK / Giuda
21:45 Rocco Ronchi / Il comico in Brecht

21 febbraio / venerdì
21:00 Barletti-Waas / Monologo della buona madre
22:15 Florinda Cambria / Corpi Musici

20 marzo / venerdì
21:00 Masque teatro / KIVA
22:00 Sara Baranzoni, Paolo Vignola / Il ritmo performato
A seguire presentazione del numero 10 della rivista La Deleuziana con Obsolete Capitalism, Sonic plateau + suono-immagine a cura di La Deleuziana

17 aprile / venerdì
21:00 Motus / Chroma Keys
21:45 Raimondo Guarino / Ejzenštejn e il Minotauro. Stanze di un labirinto
______________________________________________________
______________________________________________________
INFO:
Masque teatro
393.9707741 / masque@masque.it / www.masque.it
____________________________________________
Haiku festival
a cura di Area Sismica e masque teatro
____________________________________________

biglietto intera serata: €10
ridotto studenti e over 65: €4
14 dicembre – intera serata: €15
singoli spettacoli: €10
15 dicembre – intera serata: €12
singoli spettacoli: €10

biglietto chilometrico
per spettatori provenienti da località oltre i 40 Km: €6
ad esclusione del 14 e 15 dicembre 2019

TEATRO FELIX GUATTARI
ex filanda Maiani – quartiere Schiavonia
via Orto del fuoco 3, Forlì

ufficio stampa: Tatiana Tomasetta
media partner: SuccoAcido Magazine

Vai alla pagina dell’evento

Gen
15
Mer
Meditazione e Chakra @ -
Gen 15@19:30–Mar 11@22:00

Meditazione e Chakra

MEDITAZIONE E CHAKRA
Percorso di 8 serate più evento con Sauro Tronconi, organizzato nell’ambito del programma 2019-20 dell’Associazione Espande Forlì.

Info e prenotazioni 320.0841760 (anche WhatsApp) oppure forli@espande.it
http://www.espandeforli.it/
http://www.espande.info/

E’ un percorso di stimolazioni attive, che hanno come obbiettivo immediato il condurvi a sentire fattivamente l’interazione di questi punti, non certo per riesumare intellettualmente astruse filosofie esoteriche, ma per portare pensieri e azioni nuovi in questo nostro tempo.
Lavoreremo sulla comprensione di come, nel sistema psicofisico dell’uomo, l’unione delle facoltà di ogni singolo centro di energia produca sviluppi armonici nella pratica della vita quotidiana,

I centri di energia nel corpo umano sono individuati secondo l’antica dottrina indiana del Tantra nei "Chakra": queste "ruote" o "vortici" di energia rappresentano punti del corpo in cui viene elaborata, accumulata, e trasmessa l’energia che influenza grandemente gli stati psicofisici dell’individuo.
Pur esistendo numerosi Chakra (la medicina orientale parla di oltre 1900), noi ci occuperemo in modo particolare dei sette Chakra principali, allineati, secondo la tradizione, su di una linea verticale, pressoché corrispondente alla colonna vertebrale.

In ogni incontro, della durata di un’ora e mezza, si approfondirà un determinato chakra.

– 12.02.2020 ANAHATA CHAKRA
Zona compresa nel plesso polmonare e cardiaco. È la sede dell’amore incondizionato verso se stessi e gli altri.

– 19.02.2020 VISHUDDA CHAKRA
Agisce sulla gola e sulla tiroide. È sede della comunicazione e dell’espressione verbale, unisce il pensiero al sentimento.

– 26.02.2020 AJNA CHAKRA
Plesso del midollo, situato nella zona centrale della fronte. Influisce sul pensiero intuitivo e sulla capacità di percezione.

– 4.3.2020 SAHASRARA CHAKRA
Chakra della corona o “loto dai mille petali”, racchiude in sé l’accrescimento di ogni facoltà umana.

– 11.03.2020 SERATA DI ARMONIZZAZIONE DEI CHAKRA

Nota bene: Tutti i metodi e le riflessioni che vi proponiamo nascono dall’esigenza di crescita e di sviluppo dell’individuo. La nostra non è un’attività sanitaria o para sanitaria. Non facciamo analisi, psicoterapia o diagnosi mediche di alcun genere. Le nostre attività non intendono in alcun modo sostituirsi alla Medicina. Tutti i metodi proposti da Espande e i relativi marchi sono registrati e tutelati a norma di legge. È vietata la riproduzione anche parziale dei testi qui riportati, se non preventivamente autorizzati.

Vai alla pagina dell’evento

Gen
29
Mer
Viaggia, Immagina, Scrivi: Corso di Storytelling @ INZIR - Viaggiatori in circolo
Gen 29@19:30–Feb 19@21:00

Viaggia, Immagina, Scrivi: Corso di Storytelling

Dopo il successo della Data 0 torna a Inzir il Corso di Storytelling che vi porterà alla scoperta dell’arte del Raccontare!

Viaggia, Immagina, Scrivi è un corso di 4 appuntamenti nei quali si svilupperanno tecniche di storytelling per creare racconti, post, stimolare la creatività, saper parlare in pubblico.

Il viaggio sarà il filo conduttore, la nostra grande passione che ci porta negli angoli più disparati di questo meraviglioso pianeta.
Il corso offrirà gli strumenti pratici di scrittura, storytelling e public speaking adatti ad ogni situazione personale e lavorativa.

QUANDO: 4 APPUNTAMENTI da Mercoledì’ 29 GENNAIO a Mercoledì 19 FEBBRAIO dalle 20:30 alle 22.
E’ possibile partecipare anche a singole lezioni.

DOVE: Inzir – Viaggiatori in Circolo Via Bezzecca, n.10 Forlì (FC).

CON CHI: Mattia Fiorentini – Viaggiatore, Content Creator, Blogger del portale Scomfortzone.com

Prezzo: Singole lezioni: 20 Euro. Corso intero (4 lezioni): 65 Euro.

Per info e prenotazione obbligatoria scrivere a corsi@inzir.it

POSTI LIMITATI!
Scrivici e iscriviti al Corso, riceverai il programma con gli argomenti di tutte le lezioni.

Principali argomenti trattati: Come raccontare un viaggio attraverso foto e video, Scrivere un racconto o un Post: Che differenza c’è?, Tecniche base di SEO, Creatività e Fantasia: le armi per raccontare un’esperienza, Come parlare in pubblico in maniera efficace e coinvolgente.

Per partecipare alle attività dell’Associazione Inzir – Viaggiatori in Circolo è necessario disporre della tessera Arci 2019/2020.
E’ possibile tesserarsi direttamente al Circolo.

www.inzir.it

Vai alla pagina dell’evento

Feb
13
Gio
Corso d’Inglese “Around the World” @ INZIR - Viaggiatori in circolo
Feb 13@19:30–Apr 16@23:30

AROUND THE WORLD è il corso di Inglese pensato per i viaggiatori dove, grazie alla teacher Samantha Cousans, verranno riproposte le tipiche situazioni che possono verificarsi durante i nostri viaggi.

Tanta conversazione e grammatica saranno le attività che ci accompagneranno durante queste 10 lezioni.

Il corso è indicato per coloro che hanno già una conoscenza di base della lingua.

La prima lezione sarà preceduta da un piccolo test d’ingresso per valutare il livello dei partecipanti. Al termine ognuno potrà decidere se sottoscrivere la partecipazione al corso completo.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO cliccando sul seguente limk:
https://www.inzir.it/event-details/around-the-world-in-english?fbclid=IwAR2GsEJud7RLgq68Fgb8qUKaljsb_xOIsBWo7PrVt6kQFLTbpb-u-zq4JJU

DURATA DEL CORSO: 10 LEZIONI
ORARIO: TUTTI I GIOVEDI’ DALLE 20,30 ALLE 22,00

COSTO DELL’INTERO CORSO: 120,00 €

Per partecipare è necessario essere in possesso della TESSERA ARCI.

Vai alla pagina dell’evento

Feb
20
Gio
Un giovedì mooolto grasso! @ Polare Artico - Circolo Ignorante
Feb 20@19:30–22:30

Un giovedì mooolto grasso!

Vieni a festeggiare il primo Carnevale del Circolino!
Divertimento garantito con la musica di con Tesio & Roby d.y.
>>> e per chi si presenta mascherato una sorpresa davvero ignorante!

Vai alla pagina dell’evento

Margò (power folk) live Bevitori Longevi @ Bevitori Longevi
Feb 20@21:00–00:59

Margò (power folk) live Bevitori Longevi

percorrono a piedi scalzi i sentieri del folk elettro-acustico di grande impatto, conciliando la selvaggia ma sensibile melodia della musica folk coi ritmi e le strutture del rock, del reggae e del rumorismo…

Diversi generi si formano, si intrecciano e influenzano, in un connubio perfetto, le sonorità dei Margò.
L’impostazione folk affonda il suo cammino nella musica delle radici, quella che viene dall’entroterra ma anche dalle isole, dai mari, dai cieli.
Il tutto è mischiato e shakerato ben bene con l’attitudine e la carica quasi punk che dimostrano sul palco.

ingresso libero tessera arci obbigatoria

Vai alla pagina dell’evento

Feb
21
Ven
Le meraviglie dell’Uzbekistan @ INZIR - Viaggiatori in circolo
Feb 21@20:00–00:59

Le meraviglie dell’Uzbekistan

VENERDÌ 21 FEBBRAIO alla 21
Siete pronti a partire per una terra misteriosa e affascinante?
E allora tenetevi forte..si va in UZBEKISTAN!
Viaggeremo attraverso foto, video e i tanti racconti di viaggio di Vincenzo Garoia e Silvana Landolfi.

"Dal desolato deserto del lago d’Aral, attraverso le antiche rotte, fino alle cittadelle nel deserto rosso, dal Louvre delle steppe alle suggestive meraviglie delle leggendarie città Bukara e Samarcanda".

Per natura, storia e cultura, il fascino ed il mistero di questo paese non smette mai di sorprendere ogni viaggiatore che decide di visitarlo.

Preparate il colbacco eh!

Ingresso libero riservato ai soci Arci
È possibile tesserarsi direttamente al circolo.
Per maggiori info: www.inzir.it

Vai alla pagina dell’evento

Feb
22
Sab
Dj set Fabione @ Valverde Circolo Arci
Feb 22@21:00–Feb 23@01:00

Dj set Fabione

DALLE 22
DJ SET CON
FABIONE
ROCK ALL NITE

Vai alla pagina dell’evento

Feb
23
Dom
Sauro Tronconi: Medici di sè stessi. @ Capacità limitata · 10 posti rimanenti
Feb 23@08:30–15:00

Sauro Tronconi: Medici di sè stessi.

MEDICI DI SE STESSI. ESERCIZI DI GUARIGIONE SPIRITUALE NELL’ANTICHITÀ
"Quando gli umori si mischiano si ha discrasia” diceva Ippocrate.

Seminario organizzato nell’ambito del programma 2019-20 di Associazione Espande Forlì.
Info e prenotazioni 3200841760 (anche WhatsApp)
oppure forli@espande.it
https://www.espande.info/event/medici-di-se-stessi-esercizi-di-guarigione-spirituale-nellantichita-forli/

La guarigione è davvero legata solamente alla malattia? Ci sentiamo malati quando stiamo male, quando abbiamo un disagio, ma siamo certi che la malattia inizi solo quando abbiamo un disagio, solo quando leggiamo il segnale evidente? O più probabilmente, come per tutte le cose dell’esistere, vi è prima un lento accumularsi ed un intrecciarsi di molte cause?

La visione Ippocratica ci indica come prima cosa il mantenimento della salute, una condizione che passa dalla nostra felicità: può sembrare una semplificazione, ma oramai è accertato che i comportamenti vitali, cioè la relazione sana con sé stessi, il sapersi parlare, il darsi fiducia, il creare le condizioni di benessere interiore, producono condizioni ottimali per l’insieme del nostro organismo.

Se ripercorriamo l’antica medicina e le idee dei medici / filosofi dell’antichità, comprendiamo subito che l’obbiettivo non è solo curare il corpo, ma l’essere in tutta la sua complessità energetica e relazionale, umanistica e fisica.

Per questo, prima di ogni cosa, l’individuo dovrebbe affinare la propria sensibilità a sé stesso e ai propri segnali, conoscere ciò che lo disturba e gli provoca disagio e generare le condizioni migliori perché questi segnali non si trasformino in quella che comunemente chiamiamo malattia.
Imparare a essere “medici di sé stessi” è un traguardo possibile. Vuol dire innescare tutta una serie di processi che ci permettono di guarire l’anima e di riflesso il corpo. Apprendere che il corpo materiale e spirituale sono fusi indissolubilmente ed il riflesso di uno agisce sull’altro.

Impareremo quegli “esercizi spirituali” che portano ad uno scorrimento fluido dell’energia, perché la regola fondamentale è che l’energia deve scorrere e dove si formano dighe, blocchi e ristagni iniziano disagi e malattie.

Costruiremo architetture interiori che creino le condizioni migliori per abitare la casa della nostra esistenza interiore e aiutino un sano scambio con gli altri che è la linfa vitale di ogni esistenza.

Quindi la regola d’oro, in controtendenza alla rigidità mentale del fanatico, è quella di non reprimersi, di non obbligarsi, di non mettere l’ideologia alla guida della nostra vita, ma di avere il buon senso di creare, profondamente e con fiducia, la direzione del ben vivere.

Nel seminario verranno applicate antiche strategie che Sauro Tronconi ha ripreso e rielaborato in chiave contemporanea, modalità antropologiche di grande efficacia, non solo per mantenersi “sani”, ma per essere predisposti a una longevità attiva di mente e coscienza. Si può iniziare facilmente un percorso virtuoso che in un breve periodo ci produce risultati evidenti e percepibili, poiché certo lo star male ci dà segnali ma anche lo star bene e in armonia ci dà segnali altrettanto forti.

Nota bene: Tutti i metodi e le riflessioni che vi proponiamo nascono dall’esigenza di crescita e di sviluppo dell’individuo. La nostra non è un’attività sanitaria o para sanitaria. Non facciamo analisi, psicoterapia o diagnosi mediche di alcun genere. Le nostre attività non intendono in alcun modo sostituirsi alla Medicina. Tutti i metodi proposti da Espande e i relativi marchi sono registrati e tutelati a norma di legge. È vietata la riproduzione anche parziale dei testi qui riportati , se non preventivamente autorizzati.

http://www.saurotronconi.it/

Vai alla pagina dell’evento

Ludus Gravis @ Area Sismica
Feb 23@17:00–19:00

Ludus Gravis

Daniele Roccato – contrabbasso solista, direttore
Francesco Platoni, Giacomo Piermatti, Paolo Di Gironimo, Andrea Passini, Simone Masina, Mauro Tedesco, Rocco Castellani – contrabbasso

Ludus Gravis è un ensemble di soli contrabbassi nato dall’incontro di Stefano Scodanibbio e Daniele Roccato, che dal suo debutto nel 2010 ha rappresentato un’autentica novità nel panorama musicale contemporaneo, attirando l’attenzione di compositori che hanno segnato la storia della musica e ricevendo inviti da molti dei più prestigiosi festival musicali europei.

Per Ludus Gravis hanno scritto Hans Werner Henze, Sofia Gubaidulina, Terry Riley, Gavin Bryars, Julio Estrada, Stefano Scodanibbio, Fabio Cifariello Ciardi, Luigi Ceccarelli, Nicola Sani, Filippo Perocco, Edgar Alandia, Tonino Battista (per citarne alcuni).

La sua attività si estende nei campi del teatro, della danza, della letteratura, della poesia, delle arti visive, del cinema muto e contempla progetti con accompagnamento d’orchestra e con live electronics.

Ludus Gravis nei suoi programmi intreccia spesso brani contemporanei con trascrizioni ed elaborazioni del repertorio vocale dei secoli XIV – XVII (Ockeghem, Palestrina, Gesualdo, Monteverdi ecc.) seguendo l’antica prassi di trasposizione su consort strumentale. In questi casi si formano percorsi trasversali nei quali i singoli pezzi diventano elementi di una macro-polifonia, dove il concetto stesso di “musica contemporanea” perde i suoi connotati temporali.
L’ensemble è composto generalmente da otto contrabbassi ma il numero varia da quattro a dodici in relazione al programma.
Ludus Gravis ha registrato per le etichette discografiche ECM e WERGO.
BBC Radio, Rai Radio3 e il canale televisivo SkyArte hanno trasmesso suoi concerti.

Programma musicale:

Reflections

> Francesco Antonioni: Altre Isole
Prima esecuzione assoluta. Opera commissionata con il sostegno di SIAE – CLASSICI DI OGGI 2018-2019

Reflection One

> Nicola Sani: Seascape X

Reflection Two

> Sofia Gubaidulina: Mirage: the dancing sun

Reflection Three

Ingresso €15 | Area Sismica è un circolo Arci

Vai alla pagina dell’evento

Feb
25
Mar
Sfaccettature – Uomo senza glutine @ Bevitori Longevi
Feb 25@21:00–00:00

Sfaccettature - Uomo senza glutine

SFACCETTATURE è una rassegna esclusiva di A Enrico piace scrivere che vede tutte le sue serate ai Bevitori Longevi di Paolo Liverani e Mirko Paggetti

Vi presentiamo la seconda serata:

UOMO SENZA GLUTINE – Monologhi fatti col cuore al 51%.

Sguardi fuori fuoco sul quotidiano che rivelano il lato buffo, grottesco e surreale (e anche un filino amaro) delle cose di tutti i giorni.
Però senza ansie.
Cioè, tranquilli, è una roba da ridere.

Lo spettacolo è di e con:
Gianni Bardi
Attore.
Comico.
Comincia fare teatro negli anni dell’università all’interno dei laboratori di Istituzioni di Regia del DAMS.
Nel 1995 è uno dei fondatori dei Le Barnos, gruppo di cabaret e teatro comico col quale gira la penisola in lungo e in largo producendo diversi spettacoli e arrivando nel 2007 al debutto televisivo partecipando a Zelig Off e successivamente a 11 puntate di Zelig Arcimboldi, in prima serata.
La loro comicità fisica, prorompente e surreale, viene notata anche da Maurizio Costanzo che li vuole ospiti più volte nelle proprie trasmissioni.
Dal 2014, desideroso di mettersi alla prova, si cimenta col monologo
umoristico. Il suo primo spettacolo "Dico delle Robe" è la summa di tre anni di esperimenti in questa direzione.
Dopodiché insiste e scrive/interpreta "Uomo Senza Glutine – Monologhi fatti col cuore al 51%"

Le serate ai Bevitori Longevi circolo ARCI sono gratuite ma tessera obbligatoria.

Vai alla pagina dell’evento

Feb
26
Mer
Viaggia, Immagina, Scrivi: Corso di Storytelling II° Edizione @ INZIR - Viaggiatori in circolo
Feb 26@20:00–Mar 25@22:30

Viaggia, Immagina, Scrivi: Corso di Storytelling II° Edizione

Ritorna a grande richiesta il nostro corso di Storytelling!
Viaggia, Immagina, Scrivi è un corso di 4 appuntamenti nei quali si svilupperanno tecniche di storytelling per creare racconti, post, stimolare la creatività, saper parlare in pubblico.

Il viaggio sarà il filo conduttore, la nostra grande passione che ci porta negli angoli più disparati di questo meraviglioso pianeta.
Il corso offrirà gli strumenti pratici di scrittura, storytelling e public speaking adatti ad ogni situazione personale e lavorativa.

QUANDO: 4 APPUNTAMENTI di Mercoledì’:
26 FEBBRAIO, 4-18-25 MARZO.
Il corso si terrà dalle 21:00 alle 22:30.
In caso di esaurimento posti verrà fatto un corso dalle 19:15 alle 20:45.
E’ possibile partecipare anche a singole lezioni.

DOVE: Inzir – Viaggiatori in Circolo Via Bezzecca, n.10 Forlì (FC).

CON CHI: Mattia Fiorentini – Viaggiatore, Content Creator, Blogger del portale Scomfortzone.com

Prezzo: Singole lezioni: 20 Euro. Corso intero (4 lezioni): 65 Euro.

Per info e prenotazione obbligatoria scrivere a corsi@inzir.it

POSTI LIMITATI!
Scrivici e iscriviti al Corso, riceverai il programma con gli argomenti di tutte le lezioni.

Principali argomenti trattati: Come raccontare un viaggio attraverso foto e video, Scrivere un racconto o un Post: Che differenza c’è?, Tecniche base di SEO, Creatività e Fantasia: le armi per raccontare un’esperienza, Come parlare in pubblico in maniera efficace e coinvolgente.

Per partecipare alle attività dell’Associazione Inzir – Viaggiatori in Circolo è necessario disporre della tessera Arci 2019/2020.
E’ possibile tesserarsi direttamente al Circolo.

www.inzir.it

Vai alla pagina dell’evento

Feb
28
Ven
Liscio Gelli spettacolo – Mariposa al teatro Verdi Forlimpopoli @ -
Feb 28@20:00–00:00

Liscio Gelli spettacolo - Mariposa al teatro Verdi Forlimpopoli

MARIPOSA E FRANCESCO LOCANE
LISCIO GELLI – un concerto-radiodramma dal vivo

Si spengono le luci e si accende la Radio.
È il primo canale di una fantomatica Radio Nazionale.
Il Conduttore ospita una band, per un programma di musica dal vivo.
Sembra tutto normale, ma presto ci si accorgerà che tutti, band, musicisti e pubblico saranno prigionieri di una strana ucronia.
Parte il radiodramma.

SUNER – IL PROJECT FESTIVAL TARGATO ARCI
Suner è il progetto a cura dell’Associazione Arci Emilia-Romagna dedicato alle band emergenti, per produrre e suonare musica originale dal vivo.: 6 band emergenti, 6 residenze artistiche, 37 circoli Arci e infinite serate all’insegna della musica live in un unico circuito.

MARIPOSA – LA STORIA DELLA BAND
Per scrivere Liscio Gelli i MARIPOSA si sono avvalsi della collaborazione del cantante e autore siciliano Daniele Calandra, già negli Addamanera, da sempre amico e collaboratore dell’universo Mariposa in altri progetti collaterali come la serie radiofonica Magazzeno Bis prodotta tra il 2005 e il 2009. Daniele è a tutti gli effetti un membro della band. Nel disco (e nei concerti che seguiranno) c’è un altro gradito ritorno: Serena Altavilla riprende possesso del microfono dopo aver collaborato con la band nel 2012 per il progetto di autocover “Semmai Semiplaya” che i MARIPOSA avevano presentato da poco al Premio Tenco. Anche Serena è a tutti gli effetti parte della Mariposa Big Family.
Nel 2011 Alessandro Fiori ha diviso la strada da quella dei compagni per dedicarsi alla carriera solista. Per più di dieci anni i MARIPOSA (dall’originale formazione trio con Alessandro Fiori alla voce e Michele Orvieti e Gianluca Giusti alle tastiere) sono aumentati di numero di pari passo con le uscite discografiche. Enrico Gabrielli abbandona per la prima volta la musica classica per registrare il primo disco Portobello Illusioni; in Domino Dorelli (2002) arrivano il batterista Enzo Cimino e il chitarrista Rocco Marchi e, con la formazione a sei, i MARIPOSA registrano tutti i dischi fino al 2006. Dal 2007 entra a far parte della band il bassista e fantasista bolognese Valerio Canè (già nei 400 Colpi) e in sette i Mariposa danno alle stampe l’omonimo del 2009 e Semmai Semiplay nel 2011, partecipando ai più importanti festival italiani.
Con la pubblicazione di Liscio Gelli i MARIPOSA tornano per testimoniare la loro versione dei fatti avvalendosi della facoltà di suonare.

MARIPOSA – LISCIO GELLI – IL NUOVO ALBUM
Liscio Gelli è il nuovo album dei MARIPOSA , il disco che poteva rimanere sepolto nelle memorie digitali in attesa di un’imprevedibile smagnetizzazione e che invece vedrà la luce con il contributo di Santeria Records (un ritorno per la band, dopo il secondo album Domino Dorelli, del 2002) e della consueta etichetta di casa, Trovarobato.

Come da programma il titolo è composto da due parole, come tutti i dischi dei MARIPOSA ad eccezione dell’omonimo del 2009, e le due parole LISCIO e GELLI danno le coordinate per orientarsi (e perdersi) al suo interno.

instragram.com/mariposamusicagruppo
https://www.facebook.com/mariposaband/

Ascolta ora il singolo "Pura vida, Dittatura!" su Spotify
https://open.spotify.com/album/3roMx5xS6zj6ElrE6BkseQ

COSTI
7 Euro – Ingresso con tessera ARCI 2019/2020
10 Euro senza tessera

COME E DOVE TROVARCI
Teatro Verdi
piazza Fratti, 7
47034 Forlimpopoli FC

CONTATTI
Tel. 0543 744340
cinemaverdi@cinemaverdi.it

Vai alla pagina dell’evento

Mar
8
Dom
Irreversible Entanglements @ Area Sismica
Mar 8@18:00–20:00

Irreversible Entanglements

Rassegna Musiche Extra-Ordinarie
in collaborazione con Borguez (www.borguez.com)

Camae Ayewa: voce
Keir Neuringer: sassofono
Aquiles Navarro: tromba
Luke Stewart: contrabbasso
Tcheser Holmes: batteria

Irreversible Entanglements è un collettivo di free jazz orientato alla liberazione, formatosi a inizio 2015 per iniziativa del sassofonista Keir Neuringer, della poetessa Camae Ayewa, nota anche con lo pseudonimo Moor Mother, e del bassista Luke Stewart, che si sono riuniti per esibirsi in un Musicians Against Police Brutality, evento organizzato dopo l’uccisione di Akai Gurley da parte del NYPD.

Mesi dopo il gruppo ha aggiunto il trombettista Aquiles Navarro e il batterista Tcheser Holmes per un solo giorno di registrazioni al Seizure’s Palace di Brooklyn e per la prima volta il quintetto ha suonato insieme.

In quattro incessanti attacchi di musica ispirata al fuoco gli strumentisti esplorano le elaborate idee compositive tratte dai loro profondi studi individuali di free jazz e di improvvisazione, ma il tono di ogni brano è guidato in modo decisivo dalle brucianti narrazioni poetiche di Ayewa sul black trauma, sopravvivenza e potere.

Il messaggio è l’essenza innegabile della musica.

Ingresso €15 | Area Sismica è un circolo Arci

Vai alla pagina dell’evento

Mar
15
Dom
E-COR Ensemble @ Area Sismica
Mar 15@18:00–20:00

E-COR Ensemble

Rassegna Musica Inaudita

Mirjana Nardelli: elettroniche
Cristian Maddalena: elettroniche
Francesco Altilio: elettroniche

e-cor è un progetto di musica elettroacustica di cui fanno parte Mirjana Nardelli, Cristian Maddalena e Francesco Altilio. Perno delle loro attività sono l’arte acusmatica e l’estetica del suono, che vengono esplorate ed approfondite attraverso diverse forme artistiche. Particolarmente importante è l’attenzione riservata alla musica applicata e all’improvvisazione, che è tra le pratiche più consolidate dell’ensemble.
Nel 2019 pubblicano il loro album di debutto Lipstick on a pig (Folderol records, 2019), con la collaborazione di diversi artisti tra cui Denis Dufour, Antonio Rezza e Pierpaolo Capovilla.
Sono membri attivi dell’Orchestra Elettroacustica Officine Arti Soniche (OEOAS) diretta da Elio Martusciello. Le musiche dell’ensemble sono state composte anche per il teatro, in opere come Il Cuore Rivelatore (2017), di cui hanno curato testo e regia.
Le loro opere sono state commissionate dai seguenti festival: San Fedele Musica – Milano (2016 e 2018), Festival Mixtur – Barcellona (2018), Digestion III – Napoli (2019).
Hanno diverse esperienze all’attivo, le loro performance e la loro musica sono state eseguite in numerose sedi istituzionali, nazionali e internazionali tra le quali: 14th SMC – Aalto University – Espoo (Finlandia); Tempo Reale, Firenze; Musiques à Réactions, Parigi; University of Greenwich, Londra; University of the arts of Essen (Germania); Festival Mixtur 2018, Barcellona; MUSLAB-2016 Universidad Nacional Autónoma de México – México City; NYCEMF, The Abrons Arts Center, New York City; ICMC 43rd The Daegu Art Factory, Daegu (Corea), ecc.

Ingresso € 10 | Area Sismica è un circolo Arci

Vai alla pagina dell’evento

Mar
22
Dom
Ingrid Laubrok Quartet + degustazione di La Canonica @ Area Sismica
Mar 22@18:00–20:00

Ingrid Laubrok Quartet + degustazione di La Canonica

Rassegna Musiche Extra-Ordinarie

Ingrid Laubrock: sax tenore, soprano
Brandon Seabrook: chitarra el
Michael Formanek: contrabbasso
Tom Rainey: batteria

All star band di base a New York capitanata da una delle stelle più luminose della musica del presente, Ingrid Laubrock, capace di superare i confini dell’improvvisazione, della nuova musica e dell’avant-jazz. Questo nuovo quartetto è composto da musicisti che hanno avuto un impatto enorme come compositori, interpreti e improvvisatori, costantemente alla ricerca di nuove strade per tradurre le proprie urgenze.
Ingrid Laubrock è una sassofonista / compositrice interessata a esplorare i confini tra i regni musicali e creare mondi sonori multistrato, densi e spesso evocativi.
I suoi progetti principali come leader sono Anti-House, Ubatuba e Serpentines e ha preso parte a numerosi progetti di Anthony Braxton. Ha collaborato con Muhal Richard Abrams, Jason Moran, Kris Davis, Tyshawn Sorey, Mary Halvorson, Tom Rainey, Tim Berne, Dave Douglas e molti altri.
È una prolifica compositrice che ha scritto per ensemble che vanno dal duo all’orchestra da camera.
Ha vinto il Fellowship in Jazz Composition dell’Arts Foundation, l’SWR German Radio Jazz Prize, il German Record Critics Quarterly Award e lo scorso anno l’Herb Alpert Ragdale Prize in Composition.
E’ stata nominata come miglior sassofonista Soprano dal Downbeat Annual Critics Poll nel 2015 e come miglior sassofonista tenore nel 2018. Ha ricevuto commissioni di composizione da The Shifiting Foundation, The Jerwood Foundation, American Composers Orchestra, Tricentric Foundation, SWR New Jazz Meeting and The Jazz Gallery Commissioning Series.

Brandon Seabrook si è affermato come uno dei chitarristi più singolari e instabili della sua generazione. Il suo lavoro si concentra sulle intersezioni tra improvvisazione e struttura attraverso frammentate e rapide modifiche dei paesaggi sonori, composizioni angolari e una gamma dinamica enorme che può cambiare in un gioioso nanosecondo. Ha pubblicato sei album come leader che coprono tutto, dalla polverizzazione dell’artmetal al jazz da camera.

Michael Formanek non è solo un contrabbassista e compositore, è una leggenda. Ha suonato con Tony Williams, Joe Henderson e per lunghi periodi con Stan Getz, Gerry Mulligan, Fred Hersch e Freddie Hubbard. È membro di diverse formazioni di Tim Berne, dei Thumbscrew di Mary Halvorson.
Formanek è anche compositore e leader di varie band, tra cui il suo acclamato quartetto con Tim Berne, Craig Taborn e Gerald Cleaver e l’Elusion Quartet, con Tony Malaby, Kris Davis e Ches Smith.

>>> prima e dopo il concerto:

degustazione di vini naturali a cura del ristorante La Canonica di Casteldimezzo (PU)

Ingresso € 15 | Area Sismica è un circolo Arci

Vai alla pagina dell’evento

Mar
29
Dom
Jim Black Alasnoaxis + degustazioni di Osteria La Campanara @ Area Sismica
Mar 29@18:00–20:00

Jim Black Alasnoaxis + degustazioni di Osteria La Campanara

Rassegna Musiche Extra-Ordinarie

Chris Speed: sax tenore
Hilmar Jensson: chitarra el
Jim Black: batteria, elettroniche
Skuli Sverrisson: basso

AlasNoAxis è una sorta di Bignami di decenni di esperienze accumulate da Jim Black sul palco e in studio con i più grandi compositori e improvvisatori del mondo, di sperimentazione con nuovi suoni e tecniche e di costruzione di potenti relazioni creative.

È una band che ha stabilito un nuovo standard per creare innesti tra rock, improvvisazione elettroacustica e jazz, anche se non è esattamente questo il tratto distintivo. La caratteristica inconfondibile non è una fusione asettica, ma una sintesi tra suono, struttura, improvvisazione e tecnica, reinventando quello che è stato etichettato come jazz-rock.

I membri di AlasNoAxis hanno tutti una vasta esperienza nei confini tra i generi musicali. Sono tra gli strumentisti più influenti che lavorano oggi, avendo ispirato legioni di giovani musicisti in tutto il mondo. Il chitarrista Hilmar Jensson e il bassista Skúli Sverrisson sono entrambi membri chiave della fiorente avanguardia musicale islandese. Jensson dirige il collettivo Kitchen Motors e il trio Tyft e ha registrato numerosi cd da solista per l’etichetta Bad Taste.

Sverrisson è uno dei più grandi virtuosi del basso elettrico al mondo e ha lavorato a lungo con artisti che vanno dal pioniere della fusione Allan Holdsworth alla star Laurie Anderson. Sverrisson è anche molto apprezzato per il suo lavoro nella musica elettroacustica con il clarinettista australiano Anthony Burr e per i suoi lavori da solista sull’etichetta Extreme.

Chris Speed ​​è uno dei maggiori sassofonisti e clarinettisti della sua generazione e ha lavorato con le figure più influenti della scena internazionale, come Tim Berne, Uri Caine, Dave Douglas e John Zorn.

Al centro del suono rivoluzionario di AlasNoAxis c’è la l’innovazione e la potenza sonora di Jim Black, che ha già da tempo ampliato il linguaggio della batteria jazz e ora sta rimodellando quello del jazz stesso, con la sensibilità virtuosistica che lo ha reso noto in ogni angolo del pianeta.

>>>prima e dopo il concerto:<<<

degustazioni enogastronomiche curate dall’Osteria La Campanara di Galeata (FC)

Ingresso €15 – Area Sismica è un circolo Arci

Vai alla pagina dell’evento