Di desideri e di paure – VIII Congresso Arci Forlì

Vogliamo quindi ripartire dalle relazioni umane, dalla qualità dei contatti tra le persone, dalla voglia di uscire di casa per trovare casa. Siamo fortemente convinti dell’importanza dei corpi intermedi come spazi di comunità e partecipazione. Siamo certi che allargando questi spazi si possa dare una possibilità ad un’idea differente.
Basta aver paura, ricominciamo a desiderare.

Scarica il documento politico >>>

di_desideri_e_di_paure_definitivo.pdf
File Size: 156 kb
File Type: pdf

Scarica file


Sabato 24 marzo presso il Circolo Arci Bertinoro si è svolto l’VIII Congresso dell’Arci Forlì. Michele Drudi ha aperto i lavori con una relazione conclusiva dei mandati che l’hanno visto presidente di Arci Forlì. Al congresso hanno partecipato, oltre alle delegazioni dei circoli territoriali, rappresentanti delle associazioni e organizzazioni del territorio. Al termine dei lavori congressuali il nuovo Consiglio ha eletto Paolo Liverani nuovo presidente dell’associazione. Liverani è consigliere comunale a Forlimpopoli ed attuale presidente del Circolo Arci I Bevitori Longevi. Lo stimolo per il lavoro dei prossimi anni, proveniente dal documento presentato, dal titolo Di desideri e di paure, pone al centro la riflessione sulla coesione sociale, sulla ricostruzione di una società solidaristica e inclusiva e sul ruolo che l’Arci dovrà svolgere.