Intelligenza emozionale – con Sauro Tronconi

Quando:
27 Ottobre 2019@14:00–18:00 Europe/Rome Fuso orario
2019-10-27T14:00:00+01:00
2019-10-27T18:00:00+01:00
Dove:
Cerchio di Armonia
Via Ravegnana
288/E
47122 Forlì

Intelligenza emozionale - con Sauro Tronconi

INTELLIGENZA EMOZIONALE – USARE L’EMPATIA PER OLTREPASSARE I LIMITI – con Sauro Tronconi a Forlì.

Seminario organizzato nell’ambito del programma 2019-20 di Associazione Espande Forlì.
Info e prenotazioni 3200841760 (anche WhatsApp) oppure forli@espande.it
http://www.espandeforli.it/
http://www.espande.info/

L’intelligenza emozionale è legata al buon vivere e allo sfruttare al meglio le proprie caratteristiche e potenzialità negli affetti, nel lavoro e nelle situazioni a volte ostili.
È quell’intelligenza non necessariamente legata alla genialità in un campo specifico, ma alla miglior qualità possibile in tutti gli ambiti di vita, non è un’intelligenza specialistica, ma di apertura verso tutti gli orizzonti.

L’intelligenza emozionale è direttamente correlata all’empatia, che è strutturale nel nostro sistema cognitivo e senza di essa non avremmo relazione con il mondo.
L’intelligenza emozionale è l’intelligenza più completa, perché sfruttando la velocità del centro emozionale, riesce a percepire ciò che accade nell’insieme tenendo conto di molti fattori contemporaneamente, cosa che attraverso un pensiero logico-deduttivo, avverrebbe in un modo talmente lungo e complicato da perdere il presente dell’evento.

Perché questa nostra intelligenza emozionale inizi a funzionare è importante ricondurre e riscoprire l’emozione come relazione fondante con sé stessi e con il mondo, un’emozione che non è istinto, ma percezione sottile di sé stessi in relazione agli altri e al mondo. Attraverso questa forma di intelligenza si ha quindi una percezione che si amplia e si allarga sempre più anziché restringersi.

L’intelligenza emozionale per essere pienamente attiva ha bisogno di alcuni presupposti, che proprio in questo seminario andremo a stimolare, così da:

– avere una mente sufficientemente sgombra da processi di pensiero automatici in modo da avere lucidità di visione e di pensiero;

– avere una buona capacità di osservare e ascoltare sé stessi in modo da non confondere i nostri desideri reali con quelli indotti;

– avere capacità di ascolto degli altri e della realtà che ci circonda, il più possibile scevra da giudizi preconcetti o ideologici;

– saper mantenere un sistema psicofisico elastico e malleabile anche nelle situazioni più complesse;

– saper accettare, senza essere spaventati, il nostro potenziale emozionale che è ricco di informazioni e di opportunità più di qualsiasi altro processo mentale o cognitivo.

http://www.saurotronconi.it/

Vai alla pagina dell’evento